I portavoce

Pubblicato: luglio 23, 2010 in Politica
Tag:, , , ,

Il comunicato ha un che di paradossale, di assurdo, di irrispettoso. In bella vista nella home del sito internet del Tg1, campeggia “l’anticipazione” (che scoop signori miei!) di una nota del premier Silvio Berlusconi nei confronti dell’informazione fatta da quelli che molte volte ha definito giornali faziosi. Il più importante (ne siamo davvero sicuri?) telegiornale italiano, dunque, si è fatto portavoce delle note ufficiali di Silvio Berlusconi, quasi fosse un qualcosa di personale. E a prendere un clamoroso “buco” dal tiggì minzoliniano e dallo staff del suo sito è anche Vittorio Feltri, costretto a rincorrere sul portale on line del Giornale: «inizia così l’appello che il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi rivolge ai simpatizzanti del Pdl sul sito forzasilvio.it, riportato dal sito del Tg1». Mentre l’agenzia di stampa Ansa sottolinea «Così Berlusconi in una nota anticipata dal sito del Tg1».

Il premier, mi direte, fa sempre notizia. Quello messo a segno dalla redazione internet del Tg1, quindi, dovrebbe considerarsi un buco rifilato a tutti gli altri.

«Respingo al mittente questa propaganda di bassissima lega», ha commentato il leader del Pd, Pierluigi Bersani. «Prendiamo atto con favore – ha detto invece in una nota il senatore del Pd Vincenzo Vita, membro della commissione di Vigilanza Rai – dell’intenzione del direttore Minzolini di voler confezionare il prossimo scoop su un discorso o un’iniziativa del Pd. Potremmo fargli notare come in due anni non gliene sia certo mancata l’occasione, ma non mettiamo in discussione la sua buona fede e dunque restiamo in curiosa attesa di vedere quale sarà il prossimo colpo giornalistico del Tg1. Certo, se poi preferisse concentrarsi su una notizia in esclusiva sull’aumento delle tasse o sulla cosiddetta P3, stia certo che lo apprezzeremmo ugualmente».

Eppure – magari mi sbaglio – sembra quasi che più che di un’anticipazione si tratti di una mossa tipica da portavoce: il mio capo ha detto questo, ne diamo comunicazione e diffusione. Tra l’altro – e siamo al paradosso se non all’insulto – il premier ha attaccato giornali e giornalisti dal sito di un telegiornale fatto da giornalisti: dov’è finita la dignità professionale? Più di qualcuno se l’è forse messa sotto i piedi in cambio della sedicciuola? E non dimentichiamo neanche che diversi redattori della versione on line del Tg1 provengono dalle Scuole di Giornalismo romane, con contratti “a tempo”. In queste condizioni, dissentire è difficile.

Chiudendo la serie di reazioni alla (s)gradita sorpresa, Pancho Pardi (Idv – Vigilanza), ha commentato: «Sappiamo che il ‘direttorissimo’ Minzolini continua a nascondere le notizie sgradite, ha cancellato persino le inchieste sulla nuova P2 che occupano le prime pagine di tutti i giornali, per lui l’informazione è un optional».

Come smentita, adesso, Minzolini produca scoop a raffica su P3 (4,5,6…), appalti e corruzione, tasse e crisi economica.

E a quanti lavorano in quella redazione, ricordo le parole scritte da Italo Calvino a conclusione delle Città invisibili: «L’inferno dei viventi non qualcosa che sarà; se ce n’è uno è quello che è già qui, l’inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l’inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e che cosa, in mezzo all’inferno, non è inferno e farlo durare e dargli spazio».

EF

commenti
  1. Tito scrive:

    E’ prerogativa del direttorissimo quella dell’informazione prima degli altri….anche a bari appena uscito dalla procurai, ha pensato bene di dare subito notizia circa il suo interrogatorio al cavalier cortese, (grande estimatore del direttorissimo)……ahhh ci fosse stata la legge bavaglio…a censurare questi lettori ficcanaso…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...