Ritrovato il neonato rapito a Nocera: sta bene. Oltre mille bambini scomparsi in Italia nel 2009

Pubblicato: giugno 8, 2010 in Società
Tag:, , , ,

Un neonato rapito ieri da un reparto dell’ospedale di Nocera inferiore, in provincia di Salerno, e ritrovato dopo poche ore grazie alla mobilitazione di media e forze dell’ordine. Quello di Nocera è solo l’ultimo caso – per fortuna a lieto fine – di uno stillicidio di sparizioni che negli anni ha avuto per protagonisti minori. Secondo i dati forniti il 25 maggio scorso dalla Direzione centrale anticrimine della Polizia di Stato, nel 2009 in Italia sono spartiti 1.033 minori, in media tre sparizioni ogni giorno, mentre dal 2007 al 2009 il numero dei casi ha conosciuto un costante incremento e ha riguardato, per la maggior parte, adolescenti tra i 15 e i 18 anni, per lo più ragazzi che si sono allontanati volontariamente da casa o dalla comunità che li ospitava.

Per quanto riguarda invece i bambini fino ai 10 anni, dai dati comunicati dalle forze dell’ordine, nella maggior parte dei casi si tratta si “sottrazione”: veri e propri rapimenti.

I minori scomparsi e ancora da rintracciare nel periodo che va dal primo gennaio 1974 al 31 ottobre 2009 in Italia – secondo i dati del Commissario straordinario del governo per le persone scomparse del ministero dell’Interno – sono ben 10.768, di cui 1.994 italiani e 8.774 stranieri. Come se fosse sparito un intero quartiere di Roma abitato da bambini. E se questi numeri impressionano, basti pensare che la percentuale dei minori scomparsi costituisce ben il 41% del totale delle persone di cui si sono perse le tracce nel periodo considerato. Solo nei primi due mesi del 2010, invece, le segnalazioni sono state 222.

Tra le storie balzate agli onori della cronaca, quella di Denis Pipitone, 4 anni, sparita nel 2004 da Mazara del Vallo (Trapani), mentre giocava in via Domenico La Bruna e il caso di Angela Celentano, 3 anni, scomparsa il 10 agosto 1996 mentre era in gita con la famiglia sul monte Faito, in Campania. A sparire nel nulla, sempre in Campania, nel 1990 Pasqualino Porfidia, un bambino di 8 anni. Mentre stava giocando con un amico sotto casa, a Marcianise (Caserta) si allontanò inspiegabilmente senza fare più ritorno.

commenti
  1. tonia de leo scrive:

    tuteliamo disperatamente e con tutte le nostre forze i bambini.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...