Berlusconi e le fasciature mediatiche

Pubblicato: gennaio 4, 2010 in Politica
Tag:, , , , , , ,

Il premier Silvo Berlusconi si è presentato in pubblico con fasciature quanto meno strane. Per lo meno storte. Ma analizziamo nel dettaglio le immagini del premier negli attimi immedietamente successivi all’aggressione in piazza Duomo e la fotografia scattata il 28 dicembre scorso, durante la cerimonia per il compleanno della deputata piddiellina, Michela Biancofiore.

La prima immagine (a sinistra) ritrae il capo del Governo pochi istanti dopo l’attentato quando, dopo essere stato spinto dentro la macchina dagli uomini della sicurezza ne è inspiegabilmente uscito, invece di dare ordine di correre via. Le ferite ben visibili sono un profondo squarcio sul labbro, ai denti e sotto l’occhio sinistro. I medici aggiungeranno anche una frattura al naso. Il resto della guancia è comunque appena sporco di sangue e non presenta ferite, tant’è che non sono state citate neanche nel referto dell’ospedale.

La seconda immagine (a destra, clicca QUI per vederla in dimensioni ingrandite), invece, scattata durante i festeggiamenti ad Arcore in occasione del compleanno della deputata bolzanina Michela Biancofiore, mostra una fasciatura molto strana. Una semplice garza sul naso che era stato giudicato fratturato e un’evidente fasciatura sulla parte della guancia non interessata da alcuna ferita. Anzi, il cerotto che blocca la garza andrebbe a coprire proprio le ferite riportate durante l’aggressione. Sul labbro gravemente ferito dal lancio della statuetta, invece, nessuna traccia di ferite o cicatrici ma soprattutto nessuna fasciatura.

Il dubbio, allora, non è che si tratti di una messinscena. Nulla di tutto questo – la dietrologia non l’ho mai sopportata – ma che si stiano amplficando gli effetti mediatici che il corpo ferito e fasciato del nostro premie causa sull’elettorato e sugli italiani che si fermano al bianco della garza e non si pongono il problema del dove sia stata messa quella fasciatura: dove non c’era ferita. Non sono un dietrologo nemmeno quando penso che è sembrato strano a molti il fatto che al nostro presidente del Consiglio sia stato permesso – ad attentato appena avvenuto – di uscire dalla macchina ed esporsi nuovamente al pubblico, alle telecamere e a possibili nuovi attacchi da parte di folli la cui presenza non poteva in nessun caso essere esclusa subito dopo l’aggressione.

Penso dunque che le fasciature siano state messe in bella vista per motivi soprattutto mediatici. D’altronde, se il labbro era ferito in quel modo e non mostra adesso alcuna garza, per quale motivo il premier continua ad andare in giro con una garza sulla guancia quando proprio lì non c’erano ferite?  

EF

***

SEGUI EF’S BLOG SU FACEBOOK

commenti
  1. maurizio scrive:

    l’ho fatto presente ieri ai miei amici, mi hanno guardato come fossi stato un marziano.
    ferite finte e cerotti APPOSITAMENTE posizionati sbagliati. questo ci prende doppiamente per il culo!!!

  2. GUID scrive:

    Sarei felice di sapere se anche all’Autorita’ Giudiziaria siano venuti gli stessi dubbi. Qualcuno sta indagando ? La bufala e’ talmente evidente ma tutti hanno paura di far scoppiare il bubbone e noi ci teniamo Al Tappone.

  3. le sue ferite non mi hanno mai convinta, chiamatela dietrologia ma non mi va di essere presa per fessa

  4. mario scrive:

    ma è semplice …si è sottoposto a plastica, staccato un pezzo di guancia per riprisinare il labbro….😉 ora bisogna strappare un pezzo di gluteo per ripristinare la guancia … ad operazione conclusa, ecco il miracolo italia, ora si è certi….. che è un gran faccia di culo….

  5. omniaficta scrive:

    Delle due, l’una: o è un complotto o è un miracolo. Oppure, se vogliamo tenere i piedi per terra, è piuttosto la solita sfacciata propaganda con sospensione dell’incredulità. E funziona ancora, anche se spero sempre che sia l’ultima volta.
    Saluti

  6. leopoldoa scrive:

    ..tanto ormasi gli italiani si sono bevuti il cervello, le opposizioni non esistono, guai a sollevare dubbi sull’aggressione (guardatevi http://www.youtube.com/watch?v=NgaL32ce57E), la nuova benda poteva metterla ovunque fessi siamo

  7. andrea scrive:

    Litri di sangue, giorni e giorni in ospedale, due ore di controlli di recente, grandi cerotti. Mi sembra di avere detto tutto..

  8. cammaratio scrive:

    Nessuno di voi capisce.
    Non capisco io per primo come mai non lo amiate, lui è il nuovo messia!
    E’ stato 3 giorni presso “San Raffaele” (un collega) e poi è resuscitato…
    Lui è anche il nuovo mago Forrest, ha fatto sparire i rifiuti da Napoli.
    é anche il nuovo Leonardo Da Vinci (vedi case Aquilane e ponti sullo stretto).
    Io qui in questo post scrivo fesserie.. ma qualcuno ci crede. Questo è il problema che mi mette tristezza.

  9. […] dalla macchina con la faccia spaccata, con la faccia guarita, scendi dalla macchina Berlusconi (possibilmente non) con i cerotti sbagliati. Pubblicato da mbrt0 Inserito Uncategorized Lascia un commento […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...