Totò Cuffaro in Vigilanza Rai

Pubblicato: marzo 3, 2009 in Politica
Tag:, , , , , ,

La notizia che Totò Cuffaro è approdato alla Commissione di Vigilanza Rai non è stata data da nessun quotidiano né organo di stampa italiano. Ma è sul sito del Senato, del tutto ignorata e fatta passare sotto silenzio. E stiamo parlando dello stesso Cuffaro che il 18 gennaio 2008 è stato dichiarato colpevole di favoreggiamento semplice nel processo di primo grado per le ‘talpe’ alla Dda di Palermo e condannato a 5 anni di reclusione e interdizione perpetua dai pubblici uffici. Sempre lui, che adesso è subentrato al collega Gianpiero D’Alia (lo stesso che tuonò proprio contro Cuffaro all’indomani della condanna per favoreggiamento). Ma siamo in Italia. E i giornali non ne scrivono e i cittadini non si sorprendono. Ma per quanti – pochi – ancora non ci credono, ripeto: Totò Cuffaro è nella Vigilanza della Rai. E non stropicciatevi gli occhi, è vero.
EF

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to Ma.gnoliaAdd to TechnoratiAdd to FurlAdd to Newsvine

***

DIVENTA FAN E SEGUI EF’S BLOG SU FACEBOOK

commenti
  1. cecilia scrive:

    Ciao, sono allibita. Vivo a Londra e assisto al mio paese sprofondare sempre piu’ in basso. Ma non c’e’ nessuna via d’uscita?

  2. Donato scrive:

    Vorra’ dire che se pagate il canone RAI verrete tutti condannati per favoreggiamento mafioso!

  3. Helga scrive:

    VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
    VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
    VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
    VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
    VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
    VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

  4. Marco Migliorelli scrive:

    Mi è stata rubata la (facile) battuta. Mi rifarò allora con un altro Totò, ben più nobile tanto per “livellare” un poco il bruciore di stomaco che danno queste notizie:

    –La casta è casta e va,si,rispettata,
    ma Voi perdeste il senso e la misura;
    la Vostra salma andava,si,inumata;
    ma seppellita nella spazzatura!–

    sic transit, quotando chi parla di emigrazione. Se è vero che “tutto il mondo è paese” allora è anche vero che questo proverbio NON è nato in Italia.

  5. carla di martino scrive:

    non basta seppellirli nella spazzatura…sono talmente
    abituati a starci, che riuscirebbero a venirne fuori, risuscitati da quei miasmi che fanno parte della loro
    normale esistenza…e che invece schifano tutti i cittadini normali, abituati a fare i conti con la loro coscienza…ma non parlatene con loro….dovrebero cercare un vocabolario per capire la parola coscienza….e siete certi che sappiano leggere?…non metteteli alla prova, per carità!!

  6. silvia scrive:

    hoooo mio dio!!!! alla luce del sole no siamo alla frutta perdonateci Falcone e Borsellino

  7. […] notizia è di marzo e io la conoscevo (non ricordo se ne ho parlato, però). Poco fa ho passato un vecchio articolo di Emilio su Facebook. E tutti a chiedermi se era un pesce d’aprile o che […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...