Capodanno a Roma: il flop di Alemanno

Pubblicato: gennaio 1, 2009 in Politica
Tag:, , ,

Insomma, oggi il tiggì Uno ha definito “MEGAconcerto” quello di Gianna Nannini a via dei Fori Imperiali a Roma, in occasione dell’ultimo dell’anno. In realtà tutto è stato meno che “Mega”. Ma era anche il primo capodanno alemanniano e quindi…
La situazione comunque era pressappoco la seguente:
la folla pressata nelle viuzze attorno a via Cavour che sparacchiava botti e bombe carta anche nei siti archeologici, un palco striminzito (nulla al confronto dei tempi di piazza del Popolo) incastrato su un aiuola, nelle quattro corsie di via dei Fori Imperiali e un maxischermo all’ingresso di piazza Venezia. E la gente? Cercava di defluire sui lati per raggiungere il palco ma era tutto transennato (ad eccezione di un ponticello in legno, poco lontano dall’uscita superiore della metro Colosseo, strabordante di gente), una trappola per topi che ha esaurito le forze di quanti erano usciti per ascoltare Gianna Nannini. Ci si trovava infognati in una calca che non sapeva come e dove muoversi. Evviva l’austerità, caro Alemanno, ma l’organizzazione di questo capodanno è stata a dir poco pessima. Costava così tanto organizzare tutto a piazza del Popolo? Dove almeno c’era spazio per muoversi e respirare?…Ma anche questa è una deriva politica, un segno alla città.

EF

commenti
  1. valerioguerra scrive:

    Concordo e sottoscrivo in pieno..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...