Cacciato da Facebook, l’on.Salvini (Lega) minaccia di trascinare la questione in Parlamento

Pubblicato: dicembre 10, 2008 in Politica
Tag:, , , , , , , ,

Da qualche parte i leghisti li hanno cacciati. Se non dal Parlamento per lo meno da Fecebook, regno indiscusso dei fancaxxeggio libero che, a quanto si apprende dal Corriere della Sera, sta molto a cuore all’ “onorevole” Matteo Salvini. Cacciato da Facebook, Salvini minaccia addirittura di portare in Parlamento quella che a suo giudizio sarebbe forse una nuova emergenza nazionale: i rinnegati del social network più famoso del mondo. “I casi simili al mio sono centinaia” esclama il Salvininazionale e poi minaccia di adire le vie legali per risolvere il suo personalissimo vezzo e quello di altrettanti pseudoutenti (per Brunetta sono tutti fannulloni, tanto che in diverse amministrazioni il servizio è stato disattivato o centellinato): “non riesco a capirci molto io – ha concluso – vediamo se ci riuscirà qualcuno a livello ministeriale”.  E poi ha aggiunto: “La sinistra ha fatto ostruzionismo alla Camera dei Deputati, e ha parlato per cinque ore filate. Le alternative erano il suicidio o il computer. E quindi io sono stato lì, ad ammazzare il tempo, smanettando con la mail e con Facebook. Sono stato collegato un sacco di tempo, e magari avrò fatto troppe robe. Però cavolo, che almeno ti avvisassero”. Poverino. Insomma, fuori le scartoffie, la burocrazia e, chissà, comparirà anche un Commissario per l’emergenza Espulsioni da Facebook. Tra Villari e Facebook, speriamo si accorgano anche delle vere emergenze del Paese.

Aggiornamento: a quanto pare Salvini è stato riammesso…adesso avrà finalmente qualcosa da fare mentre l’opposizione, in modo democratico, discute.

EF

commenti
  1. Neclord scrive:

    Emilio… non puoi chiedermi di commentare una cosa del genere, mi vengono in mente solo insulti.

  2. V3N0M scrive:

    ha fatto nè più e nè meno quello che fanno migliaia di lavoratori in ufficio..msn e facebook. tanto per ribadire che siamo ben rappresentati, nonostante tutto. io protesto contro l’impossibilità di rivolgermi al parlamento in caso di ban e sospensioni dei miei account..

  3. Redazione scrive:

    @V3N0M: scrivi a Salvini…almeno gli dai da lavorare…

    Emilio

  4. max77 scrive:

    pagati 10000€ al mese per fare e dire ste caxxate ma andassero a lavorare invece.

    e ci dessero il modo di scegliere chi mandare non che noi votiamo e loro mandano li dentro i prorpi amici, parenti, avvocati , concubine …….

  5. davide scrive:

    Che sia Salvini o altri parlamentari colti in fallo, sfido chiunque a resistere, mentre un “genio della dialettica” blatera per 5 ORE (no dico, avete capito bene? 5 ORE) dicendo il “nulla” a puro scopo di ostruzionismo. Il problema è tutto qui, sapete quanto tempo viene “sprecato” in simili tattiche politiche? Questo è il vero scandalo. Fuori dai palazzi ci sono persone che aspettano leggi, posti di lavoro, soluzioni…non uno che blatera a vuoto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...