Mafia: calcestruzzo irregolare e fondi neri per pagare Cosa Nostra, sequestri alla Italcementi

Pubblicato: novembre 28, 2008 in Politica
Tag:, , , , , ,

Frode in pubbliche forniture, riciclaggio, favoreggiamento a Cosa Nostra e illecita concorrenza. Sono solo alcune delle accuse che la Direzione Distrettuale Antimafia (Dda) di Caltanissetta ha mosso ieri alla società Italcementi di Bergamo, nell’ambito dell’inchiesta su presunte irregolarità nella preparazione del calcestruzzo che vede coinvolta anche la ben nota società Calcestruzzi.

Nell’ambito dell’inchiesta, le forze dell’ordine hanno proceduto al sequestro di due lotti (9 e 14) dell’autostrada A31 Valdastico – nel vicentino -, del tribunale, del porto e della diga foranea di Gela e alla perquisizione di alcune sedi della Italcementi, iscritta nel registro degli indagati in base alla legge 146/2006. Ma si teme anche per la metropolitana di Genova. E non è tutto. Sono state sequestrate anche la strada a scorrimento veloce Licata-Torrente Brami, lo svincolo di Castelbuono-Pollina dell’autostrada A20 (Palermo-Messina) e sono state perquisite anche le cementerie di Porto Empedocle (Agrigento), Isola delle Femmine (Palermo) e Calusco D’Adda (Bergamo).

Per il procuratore nisseno, Sergio Lari, questa è un’indagine «fra le più complesse e articolate, che travalica la dimensione mafiosa siciliana». La magistratura vuole accertare se i presunti fondi neri derivanti da una minor quantità di cemento utilizzato nella preparazione del calcestruzzo, siano stati finalizzati a creare un bacino economico tale da permettere alla Italcementi di pagare il pizzo a Cosa Nostra o, eventualmente, di arricchire la società. Le analisi della documentazione avrebbero infatti permesso di rilevare gravi scostamenti tra la quantità di cemento utilizzato e quello certificato: «i carotaggi – ha spiegato Lari – venivano realizzati prima dei lavori».

EF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...