Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

Sono passati sei mesi da quando Berlusconi è andato al Governo. Ecco una veloce sintesi dei maggiori provvedimenti varati o “tentati” (non tutti sono andati in porto) dall’Esecutivo.

Non tracciabilità delle transazioni bancarie superiori a 5.000 euro per i liberi professionisti.

Salva Rete4.

Legge blocca processi poi divenuto Lodo Alfano che in teoria dovrebbe essere un qualcosa di concordato da maggioranza e opposizione.

– Efficientissimo pacchetto sicurezza: tagli alle forze dell’ordine ma militari per strada.

Risoluzione dell’emergenza rifiuti nel centro di Napoli. Il resto della Campania sta come prima, se non peggio. Sono stati promessi diversi termovalorizzatori “erigendi”, bisogna vedere quali società e/o imprese li costruiranno.

Lodo Consolo pro Matteoli: sarà necessaria l’autorizzazione a procedere da parte del parlamento anche per reati precedenti all’assunzione della carica ministeriale.

Legge salva manager poi sbugiardata dalla Gabanelli di Report.

– Legge (rivelata oggi da Repubblica) per il reintegro dell’ex-inquisito per mafia poi assolto, il giudice Carnevale, detto “ammazza processi”, che definì Giovanni Falcone e Paolo Borsellino “Dioscuri senza professionalità”.

Tagli alle forze dell’ordine, alla Scuola e alla sicurezza. Più 300 milioni di euro dei contribuenti per salvare Alitalia.

Ecco cosa avrebbe intenzione di fare prossimamente:

– Bloccare la maggior parte delle intercettazioni telefoniche della magistratura. La scusa è la privacy o la mania di intercettare di “certi” pm, la realtà è ben altra e si chiama potenziale illegalità diffusa.

Separare la polizia giudiziaria dai magistrati, facendo dipendere la prima dal Viminale o dal ministero della Giustizia e non più dalle decisioni dirette di chi conduce le inchieste.

Ovviamente questa è solo una provocazione a titolo personale, un invito a riflettere su quanto è stato fatto fin ora PER gli italiani. E se avete altri suggerimenti, i commenti sono a vostra disposizione.

EF

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to Ma.gnoliaAdd to TechnoratiAdd to FurlAdd to Newsvine

***

DIVENTA FAN E SEGUI EF’S BLOG SU FACEBOOK

commenti
  1. ciccio scrive:

    Dopo 6 mesi il governo invece di aiutare la povera gente che non riesce ad arrivare alla fine del mese perchè in questo paese delle banane tutto è lecito,tutto è permesso ai grandi ladri che sono nel salotto buono,i petrolieri,i grandi costruttori di auto,i manager dei grandi gruppi industriali del paese,telecom,ferrovie dello stato,alitalia ecc…si è fatto ancora una volta le leggi che interessavano allo psiconano e alla sua ciurma di debosciati,questo è il risultato,che l’italia sta vivendo,anzi non sta vivendo un buon momento e non si vede la fine di tutto ciò.Il psiconano deve alzare i tacchi e andarsene insieme al presidente degli stati uniti che insieme fanno una bella coppia,poi se ci metteteanche putin allora siamo al colmo.

  2. Redazione scrive:

    Caro ciccio,
    come darti torto! Ma non dargli dello psiconano, altrimenti sai di grillino che non è bello. Chi ti scrive è stato bannato dal sito del grillo per averlo criticato mezza volta. per il resto, Berlusconi è il risultato di cittadini che demandano ad altri la libertà di scelta. La politica ormai interessa poco e questo Paese lo stiamo lasciando in mano a persone che hanno capito benissimo l’andazzo e fanno cosa e come vogliono. Facci caso: ormai non ci scandalizziamo più di nulla. E questo “loro” lo sanno benissimo.

    Emilio

  3. barbabianca scrive:

    ma perche’ voi comunisti dovete essere sempre cosi’ ottusi ed invidiosi ?
    cosa avete fatto quando siete stati al governo, niente di niente quindi e’ meglio il male peggiore.
    grazie

  4. Redazione scrive:

    Punto primo: il comunismo non esiste più (se non nella mente di qualche politico), conviene studiare un tantino di storia non credi?
    Punto secondo: io non scelgo il male peggiore giusto perché così almeno si smuovono un po’ le acque. Curioso comunque questo modo di pensare. Ne prendo atto. Magari gente come Stalin o Mussolini l’avrebbe preso per buono😉 senza rancore.

    Emilio

    • elia scrive:

      Il comunismo non esiste più…
      Peccato però che esiste ancora rifondazione…sin e liberta…etc Tutti partiti che si ricollegano spudoratamente…Vi usano,e non capite quanto.
      Criticate il governo perchè a dato i soldi all’ alitalia?????
      Immaginate quante persone sarebbero rimaste senza lavoro dall’ oggi al domani????
      E non dimenticate che la stessa “ciurma di
      debosciati” ha messo molti soldi in più dello stato…

    • aurora scrive:

      il comunismo non esiste più? voi vi siete bevuti il cervello.
      Fai qualcosa di più costruttivo, vatti a cercare notizie e provvedimenti veri e non postare quello che credi tu, estrapolando e rigirando le parole come ti fa comodo.
      Sai com’è, noi ne avevamo proprio le scatole piene di voi sinistrorsi che con Prodi avete peggiorato ogni cosa, e vi abbiamo e stiamo relegando in un angolino..quindi meglio che ti zittisci.

  5. davide scrive:

    Ma guarda un po cosa ha fatto la sinistra in due anni: zero, nulla ci ha solo massacrati con tasse che non sono servite a nulla. Difensori dell’assistenzialismo ad oltranza.
    Su Alitalia poi fammi il favore, ha organizzato un’asta a cui si erano presentati in molti ed è riuscita a farli scappare tutti. Ma fammi il piacere. Poi sul fatto che sta dalla parte dei più deboli mi fa ridere. Se buona parte degli imprenditori stanno a sinistra ci sarà pure un motivo. La famiglia Agnelli, Fiat, cassa integrazione operai fiat pagata con i soldi pubblici per anni ti dice nulla. Dimenticavo Napoli, l’hanno lasciata cinque mesi sommersa nella spazzatura ed ora cercano di prendersi anche i meriti.
    Poi chissa perchè quando viene indagato berlusconi la laegge deve fare il suo corso, mentre quando vengono tirati fuori nomi della sinistra ( mastella d’alema fassino) per scandali molto più gravi che favorire qualche attricetta, subito si grida allo scandalo di una magistratura giustizialista.

  6. max scrive:

    Cari ragazzi, a volte è incredibile come la perfidia e l’ignoranza (senza offesa) porti dei giovani appassionati come voi a non utilizzare la propria testa e a non fare un minimo di analisi oggettiva dei fatti e delle cose, distorcendo la verità con prospettive psicotiche. Smettetela di farvi guidare come pecore da chi sa solo dire e mai fare, Vi prego..
    Chi scrive è uno senza tessera di alcun partito, che non ha mai leccato il culo di alcun politico o portaborse per lavorare. Chi scrive è siciliano e chi scrive la mattina si alza per andare a lavorare 12 ore al giorno. Chi scrive non è stipendiato da nessuno e non ha alcuna tutela. Chi scrive si è rotto il c…. di vedere e sentire parlare gente che sa solo puntare il dito contro gli altri e che non ha capito ancora che questo paese và cambiato e che solo gli ideali possono essere eterni e gli uomini no, Berlusconi compreso. Ma per quello che ha fatto veramente ad oggi questo governo io dico VAI Governo, Vai e Continua Così!!!
    Augurandovi Buena Suerte e di sorridere un pò di più, a presto, devo continuare a lavorare io.

    • elia scrive:

      Concordo;
      Inoltre,mi dispiace dirlo,ma voi siete quelli che
      teoricamente voterebbero a sin perchè credete che potrebbero aiutarvi!?Bè,in primis non hanno grandi referenze e mi disp ma lo stato è un “azienda” e va gestito per tale con alcune riserve.
      Pertanto,preferisco un imprenditore che magari farà anche i suoi interessi,ma almeno sà come mettere in atto una gestione efficiente…
      Inoltre,scusate tanto,mi è capitato di incontrare in alcune cene di lavoro,il sig. Bertinotti;ricordate!?
      Colui che voleva dare tutto a tutti…dovreste vedere come girano lui e la moglie,e soprattutto quanti soldi statali spendevano in cene inutili.
      Fatemi il favore,tutti quelli che entrano in politica lo fanno per i loro interessi,di sicuro non per i nostri (confermato);a questo punto tanto vale che diriga l’ orchestra un signore” che almeno tiene conto degli interessi degli imprenditori. Se non salviamo quelli,questo paese avrà gravi problemi e le spese,non le faranno gli stessi imprenditori (che la pensione se la mettono da parte per conto proprio) bensi tutti gli altri.
      Lavorate invece di lamentarvi.
      Volete di più?Fate di più,studiate di più,formatevi di più…idealmente vorrei anche io la felicità di tutti,ma non è di questo mondo ed abbiamo tutti visto che ogni qual volta “qualcuno” abbia tentato di prendere per poi redistribuire,ha causato l’ arricchimento di 3 su 10 milioni di persone,e la morte
      di tantissimi di fame.
      Inoltre,fosse per me, obbligherei la gente ad andare a votare,ma solamente dopo aver fatto un serio esame
      per capire se le stesse abbiano le capacità di capire tutte le fattispecie di situazione economico-legislative inerenti all’ amministrazione di un paese
      mi dispiace,ma lasciare che un popolo ignorante abbia la capacità di condizionare la volontà di tutti,non è ASSOLUTAMENTE

      • elia scrive:

        democratico.
        Abbaimo visto già l’ intelligenza degli Italiani.,
        quando è andato al governo prodi…come c. si fà a votare un partito come quello,formato in quel modo?????Era perdente già in partenza…
        Ringrazio tutti quelli che l’ hanno votato!!
        Grazie per averci fatto aumentare le tasse,grazie per le terribili figure di m. che ci ha fatto fare il sig. Prodi sul fronte della politica estere…grazie til discorso sarebbe ancora lungo…
        Ciao Emilio

  7. Redazione scrive:

    @ Davide: Alitalia: pensi davvero che a far fallire tutto siano stati quelli della sinistra? o non piuttosto Berlusconi che con il suo intervento ha fatto credere ai sindacati di poter fare la voce grossa quando non erano nella posizione di poter far nulla?!?
    Napoli: non risolvere un problema o risolverlo per finta (vai a Napoli e poi dimmi, ma vacci davvero prima di parlare) credo sia la stessa identica cosa.
    Attricette: se Silvio fosse indagato solo per quello, sarebbe bello.

    Emilio

  8. saverio scrive:

    Il commento di Barbabianca è il solito discorsetto patetico che si tira fuori non avendo altro modo di nascondere le vergone e le vergognose norme che questo governo ha introdotto o vuole introdurre. pochezza d’idee ed anche pochezza etica e civile.

  9. Redazione scrive:

    @ max: un semplice e stucchevole augurio, visto che devi continuare a lavorare TU: che tu sia un libero professionista. In questa futura Italia ti troverai benissimo.

    Emilio

  10. max scrive:

    Cara redazione,
    guarda che “libero professionista” non è sinonimo di ricco o ladro.
    IO ho 36 anni e quando ne avevo 16 andavo a lavorare e studiavo per pagare i debiti della mia famiglia e sin da allora piuttosto che aspettare mamma Stato che mi desse qualche lavoro o prendermela con qualcuno, ho iniziato a fare mille lavori da “libero professionista” e orgoglioso di esserlo, oggi mi pago i miei debiti e spero di riuscire a fare casa con la mia compagna.
    Torno a lavorare Io!!
    IL PERDENTE TROVA SCUSE, IL VINCENTE TROVA SOLUZIONI!!!
    RICORDATELO RAGAZZI!!!

  11. Redazione scrive:

    Caro max, come vedi mi ero firmato “Emilio”, non redazione. Veniamo a noi. Avevo scritto solo questo: “un solo augurio […] che tu sia un libero professionista. In questa futura Italia ti troverai benissimo”. E nulla di simile a paventate accuse di “ricco” (che non è un’accusa) o “ladro”, queste cose le hai scritte tu. Punto. Perdente, vincente: decide la vita. Per il resto le cantilene-slogan mi interessano poco.
    Il mio “augurio” a che tu fossi libero professionista, lungi da accusare nessuno, si riferiva al fatto che l’attuale Governo sta tartassando il lavoro dipendente “liberalizzando” i liberi professionisti poiché rinuncia alla tracciabilità delle transazioni bancarie. Tutto qui. Il resto – non so per quale astruso motivo – ce l’hai messo tu. Ma nessuno voleva attaccarti.
    Buon lavoro dunque,

    Emilio

  12. Luca M scrive:

    Secondo me bisogna distinguere Berlusconi e il PDL
    Votare PDL è criticabile nella logica di comuni posizioni ideologiche e politiche…nulla da dire se uno vuole votare PDL o PD o rifondazione…ognuno ragiona con la sua testa.
    Votare Berlusconi però NO! Votare per una persona che si fa creare certe leggi che mina volutamente e ripetutamente la Costituzione e che le spara di cotte e di crude (gli ultimi consigli sui titoli enel ed eni è stata veramente una chicca seguita subito dopo dalla dichiarazione di voler sospendere le borse!!).

    Purtroppo non si vuole cogliere la differenza: votare berlusconi non ha senso, votare PDL può averlo. Le cose al momento sono le stesse, ma finchè la “sinistra”, il PD-L non prenderà in considerazione di diversificare Berlusconi e il PDL non avrà scampo perchè è vero, il centro destra fa le cose…ne fa anche tante altre di nascosto, ma agisce. Questo ha un indubbio fascino nell’elettore medio stanco di vedere tavoli di concertazioni per ogni cosa..anche se questo sta alla base della democrazia (entro certi limiti).

    Quindi direi che come linea personale consiglio a tutti quanti di fare il dovuto distinguo tra PDL e Berlusconi. In questo modo si eviteranno tanti problemi…o almeno così spero!

    Saluti

  13. susy scrive:

    Insistete a dire cretinate sul Berlusca , così vincerete le elezioni del 4012 Susy.

  14. Redazione scrive:

    @Susy: dimmi tu dunque quali sono le cose intelligenti che si dovrebbero dire su Berlusconi? Se ne hai in tasca qualcuna scrivila per favore, invece di limitarti a buttar lì una frase che, ammetterai, ha davvero poco senso.

    Emilio

  15. Neclord scrive:

    Insomma, se mi dessero la possibilità di scambiare questi 6 mesi di governo con il diluvio universale… bhe… avrei già il salvagente in mano.

  16. valter scrive:

    gli accoliti, sono persone che sperano sempre in qualcosa che serve per migliorare la propria vita, nel caso dei berlusconiani e li intorno, sono persone opportuniste (fanno bene finchè gli va bene) però poi se non va come dicono loro (sicuramente è così, basta ricordare che il berluska fà i propri interessi lasciando le briciole a chi lo vota), si troveranno in primo tempo a contestarlo, per lasciarlo dopo solo a fare il più ricco del cimitero.
    é la storia non siamo noi oppositori a dirlo. Rassegnatevi o popolo della propria libertà tra pochissimi anni rivedremo un vecchio film

  17. Redazione scrive:

    @Nec, se ne trovi due di salvagenti, ti faccio compagnia.

    Emilio

  18. Redazione scrive:

    @valter: non credere che sia così facile. Questa volta la gente è stata ubriacata a dovere. a causa e attraverso la “cura” fiscale di Prodi: nessuno ha pensato che si era resa necessaria perché il precedente governo aveva svuotato le casse dello Stato, tutti hanno immedietamente rivotato Berlusconi.

  19. Sama scrive:

    Il punto è: ci beviamo tutto o diciamo basta?
    Basta con tutti. Governo, opposizione, Grillo, le banche. Ma ci accorgiamo che nonostante lo scontento e le proteste, non ci si fila nessuno? Oggi fa molto paura parlare di lotta, piazza, potere precostituito, pechè per anni ci hanno ubriacato inculcandoci che sono parole da terroristi. Io mi dissocio da qualunque atto, organizzazione e slogan terroristico e credo fermamente nella lotta non violenta. Ma che sia lotta. Non possiamo aver paura di organizzare e menifestare il dissenso. Facciamolo con la creatività, con la voce, con il computer. Come vi pare, ma facciamolo. Da questo disastro non si torna più indietro.

  20. Redazione scrive:

    Alla fine penso che Grillo faccia anche comodo alla politica: gestisce e ammaestra una parte sostanziosa del dissenso.

    Emilio

  21. reef scrive:

    C’è anche la privatizzazione dell’acqua…

  22. Redazione scrive:

    Giustissimo Reef!

    Emilio

  23. emi scrive:

    facciamo una breve analisi dei commenti fin qui postati. Chi è contro Berlusconi porta delle argomentazioni (vedi le leggi che sono state fatte dal centro-destra) chi lo difende invece di argomentare le leggi si scaglia contro chi le critica, dando dei perdenti, sostenendo che si dicono cretinate e via dicendo. Mi sembra di vedere quelle trasmissioni pseudo-politiche in cui i vari giornalisti tipo Gomez-Travaglio elencano dei fatti gravi e invece di ricevere risposte nel merito si sentono dare dei manettari, giustizialisti, comunisti ecc..ecc.. Io chiedo rispondete una buona volta nel MERITO delle cose…se poi sono accuse infondate sarò ben felice di saperlo..però vorrei che me lo spiegassero per bene.
    Per chi poi sostiene che chi perde trova scuse e chi vince trova soluzioni…ricordo che Berlusconi quando ha perso l’ha menata per più di un anno con i brogli elettorali…. ma siccome ci tiene all’Italia si è messo al lavoro per fare una fervida opposizione…infatti (dati del Parlamento) ha avuto il 98,1% di assenze sotto il governo Prodi.
    E non rispondetemi che era troppo impegnato a difendersi in Tribunale perchè sono anni che non lo vedono in nessuna aula.

  24. Neclord scrive:

    Rendo noto sul mio blog che sabato 11, di notte, c’è stato un attentato alla sede Idv di Lodi. Scritte sui muri, insulti, croci celtiche e svastiche. Ma i tg parlano dei tifosi all’estero… ovviamente.

  25. luca scrive:

    Ragazzi vi do un consiglio: informatevi informatevi e informatevi. Oggi ci si avviciniamo alla politica come se fossimo tifosi di una squadra di calcio: Io voto per quello e tu per quell’altro..sento commenti comunista o fascista…ma sapete cos’èrano comunismo o fascismo? vi dico che non mi sorprende però la cosa.Questi sono gli slogan che ci propinano i nostri politici..Ci prendono per il culo.In parlamento siedono una marea di pregiudicati.Cioe fatemi capire : come mai uno che beccano con uno spinello non puo fare il bidello e quello che è imputato di associazione mafiosa siede in parlamento?.Vi sembra normale? Vedo provvedimenti che non hanno niente a che fare con il benessere del popolo, per la maggiore si cerca di salvare qualche amichetto o qualcuno che se parla poi son cazzi; vedo che poi l’opposizione non vede nulla o, non so magari, non vuole vedere. Ecco cosa mi spaventa: perchè l’opposizione non vuole vedere? Perchè le malefatte in fin dei conti servono anche a loro. Questo mi vien da pensare. Allora dico che la p2 non è stata sconfitta. Chi di voi sa cos’è la p2? leggetevi il programma del magnifico …poi magari ne riparliamo.
    Non so, a volte trovo i discorsi dei giovani sconcertanti…sveglia perchè noi siamo il futuro e questo paese lo dobbiamo strappare dalle mani di questi bastardi!

  26. Redazione scrive:

    Caro Luca,
    Il tuo intervento è da incorniciare. Il programma della P2 è qui accanto, ci vuole solo il tempo di fare i dovuti confronti e poi lo metto su. Per quanti non lo sapessero, la loggia massonica Propoaganda 2, di cui facevano parte sia il Silvionazionale che il Cicchittuccionazionale, aveva un programma ben preciso per egemonizzare la democrazia. Si chiamava PIANO DI RINASCITA DEMOCRATICA. Dateci un’occhiata, e come si usava fare nelle vecchie parole crociate: TROVATE LE DIFFERENZE.

    Emilio

  27. valter scrive:

    La storia ci insegna che alla fine quello che vogliono i potenti si sa. Ma la storia ci riporta alla mente che quando qualcuno “tira troppo la corda” alla fine un bel pò di persone si mettono dalla parte dei deboli e la corda si ritira dall’altra parte, qua da noi il problema secondo me e chè la corda va sempre verso una parte e dall’ altra nessuno si mette mai ad aiutare i deboli. Però tutto ciò dipende anche da noi che siamo volubili e creduloni, Italiani e in quanto tali accomodanti e pazienti. Speriamo solo che il buon Silvio si accontenti di qusti 5 anni e si tolga di torno perchè a mio parere questo signore è stato capace di spremere di più di tutti i democristiani che si sono succeduti al potere in 50 anni. Tanto è inutile affermare tutta la verità su quest’uomo far sapere che di 25 processi 15 se li è scampati con le sue leggi, 5 con altre leggi li ha mandati in prescrizione e 5 scadranno dopo il suo mandato e che per raggiunti limiti di età non può essere arrestato, è inutile dire che durante i suoi govrni con le sue leggi a quintuplicato i suoi guadagni mentre l’Italia andava allo sfascio è inutile dire certe verità, lui è più bravo e si fà le leggi affinchè le sue reti possano dire quello che lui vuole. A bassa voce vi dico meno male che non si è accorto che la radio sta superando in odiens la tv.

  28. Redazione scrive:

    Caro Valter, perdona la modifica, ma il grassetto era d’obbligo!😉
    Emilio

  29. Neclord scrive:

    Ho letto tante cose, ma fra tutte, quella che vorrei criticare fortemente è quella di Luca M:

    “Secondo me bisogna distinguere Berlusconi e il PDL
    Votare PDL è criticabile nella logica di comuni posizioni ideologiche e politiche…nulla da dire se uno vuole votare PDL o PD o rifondazione…ognuno ragiona con la sua testa”

    FALSO

    Il PDL è un partito-tifoseria ad personam. Fini, fondendosi con FI ha ucciso AN e di fatto, ciò che è rimasto è un partito fatto su misura per il premier, che dice quello che vuole il premier, non critica il premier, fa proclami identici alle idee del premier, insomma, il suo megafono. Chi vota PDL, proprio perchè non è un partito ma un’azienda, non valuta gli aspetti “etici o politici”, ma solo il fine unico di eleggere un rappresentante che ha potere economico, una montagna di soldi e può influenzare il flusso di ricchezza del Paese (a favore di alcuni gruppi).

    Mi dispiace, ma il PDL non è un partito, è qualcosa di più vicino a un’azienda.

  30. Redazione scrive:

    A me non sembra nemmeno un’azienda. Tolto il presidente, infatti, il Cda di un’azienda sarebbe capace di portare avanti l’impresa…qui ho l’impressione che a parte Berlusconi, la destra al suo interno non esista…

    Emilio

  31. ninfa scrive:

    il sottofondo é sempre lo stesso B e i processi a cui é sfuggito, le gaffes, il burlesque le attricette , la vanità , la ricchezza…Non serve , non porta a nulla questo tipo di critica…anzi , é una telenovela che piace anche a chi non ama B , perchè lo diverte,
    perché fa songare chi non ha ….una favola per i poveri di spirto , fa presa sugli arricchiti ricconi che sempre più ricchi vogliono diventare…. é adorata dalle madri che mandano le figlie a proporsi come veline! Non si sa mai…riuscisse anche a loro
    il colpaccio !

    Sono i fatti, o meglio le inesistenti proposte , che affondano il ns. Paese sino alla vergogna di sé.
    Sproniamo l’opposizione ad agire..protestiamo fortemente per ogni proposta che vada contro il bene comune…mettiamo in rilielo gli errori e pasticci di questo governo
    insolvibile …cerchiamo di parlare di cose che veramente interessino i cittadini …

    Lasciamo da parte il flair play…COME ABBIAMO VISTO NON E’SERVITO … à la guerre comme à la guerre …
    Nessun riguardo per chi approfitta e usa la paura del vivere così come l’ insicurezza del domani…per ottenere consenso ! Ma , siamo diventati tutti conigli e pecore !
    Dov’é l’italiano delle arti e delle conquiste , indipendente e fantasioso….Si é scoperto fifone…un debole che si affida ancora una volta al bastone di un Duce, ad un capo di azienda che copia …ad una squadra di calcio! Un italiano che crede di aver bisogno di tutto l’esercito in strada pe sentirsi protetto …MA DA CHI ?
    I mezzi per dimostrare lo scontento sino ad oggi sono fallimentari , non servono nè sono compresi dalla maggioranza delle persone …
    Dove, come , quando e chi ….Come possiamo comunicare con tutti ? Quale mezzo ,in questo tempo di tecnologia , può raggiungere gli orecchi e gli occhi di tutti noi …
    Troviamolo! Chi ha suggerimenti li metta sul tavolo ! E’ URGENTE !
    Facciamo una colletta e compriamo una TV!

    Che l’opposizione si svegli e faccia sbarramento continuo contro ogni tentativo di
    ledere gli interessi di tutti i cittadini e che infine …dia un segno di vita con proposte
    utili a risolvere le sorti dell’Italia…MA DOVE VI SIETE NASCOSTI ?

  32. Redazione scrive:

    @ninfa: Dove vi siete nascosti…esatto, continuo a chiedermelo anche io ogni mattina. Concordo con ogni singola parola che hai scritto.

    Emilio

  33. Sama scrive:

    Internet non è tutto ma aiuta. Aiuta a creare contatti per scambiarsi idee e posizioni. L’ opposizione istituzionale fa il suo dovere di zerbino ufficiale. Rifondazione è troppo presa da rifondarsi e come tutto il resto non ha comunque voce. E se iniziassimo una campagna di diffusione? Se ognuno di noi dichiara i prorpi ideali e i propri obiettivi, potremmo creare una piattaforma comune e iniziare a creare dei documenti da diffondere. Linguaggio semplice, chiaro, ma profondo. Sarebbe una rete nella Rete. Da qua si potrebbe iniziare quanto meno a dimostrare l’indignazione per quanto ci piove addosso. Non voglio approfittare di questo sito, ma se siete d’accordo possiamo comunicare. Forse è un inizio

  34. Redazione scrive:

    Sono pienamente d’accordo con te. Che non significa imitare grillo (che critica tanto, a volte in modo imperfetto, e soprattutto non propone) o avere scatole preconfezionate. Creare una rete di opinioni. Quando volete se ne parla. Progetto ambizioso ma neanche troppo difficile da realizzare.

    Emilio

  35. carlo scrive:

    sono un pensionato con 40 anni di lavoro .ho visto gli anni70 con la sinistra solo parlare sulla mia pelle sioperi politici a go go sempre su di noi lavoratori ,evedere imprenditori sinistridi mangiarsi aziende e licenziando o aspettando soldi dallo stato senza fare nomi e oggi che è ora di rimboccarsi le maniche ancora a parlare .allora io dco meglio un berlusca che rosy bindi etanti altri. ciao atutti poi ne avrei tante altre da dire.

  36. carlo scrive:

    la mia risposta è meno parole piu’ fatti ai politici meno critica ed essere piu’ costruttivi per il bene dell’italia .perche in fondo siamo noi cttadini che li pachiamo e dico ancora che molti si dovrebbero vergognare di stare in parlamento .buon lavoro

  37. carlo scrive:

    i militari ha fatto bene a mettierli in strada ,visto che è un esercito di proffesionisti ,e noi ,li paghiamo ègiustissimo che aitano le forze dll’ordine.poi non parliamo ,enti publici dove la metà non fa nulla ,ha fatto bene brunetta,io devo essere oprato di ernia ,per colpa di fanulloni,ed altro ,se va bene mi oprano in primavera.gli ospedali gestiti con la politica non va bene,e guarda caso una buona parte gestiti dalla sinistra noi cittadini non siamo limoni da spremere.chi protesta in continuazione hanno paura di perdere lo sttus quo grazie

  38. luca scrive:

    Carlo mi scusi ma non sono d’accordo con lei. Mi pare che il nostro sistema sanitario con tutte le pecche che puo avere, è uno dei migliori al mondo; non siamo in un paese del terzo mondo per avere i militari per le strade, i dati istat dicono che siamo un paese in cui i crimini sono tra i piu bassi in Europa… come mai non si vanno mai a toccare i dirigenti? le cure in questi casi si fanno dall’alto; sono molto più efficaci. Mi scusi come dovremo definire uno che durante il governo prodi ha frequentato le aule del parlamento solo il 10% delle sedute? un fanullone o no?se non lo sa stiamo parlando dell’attuale pres del consiglio.. Come mai nessuno si lamenta della multa che l’europa ci fa pagare giornalmente per un importo di 350 mila euro giornaliere perchè rete 4 non è stata trasferita sul satellite? e di chi è rete 4? a proposito di limoni spremuti..questo è il suo berlusconi.. I tagli? si fanno solo nel pubblico, non nel privato…le cliniche private, diffusissime in lombardia, prendono un sacco di soldi e mi pare che poco tempo fa siano scoppiati parecchi scandali circa interventi fasulli, sbagliati e tariffe gonfiate..e questo governo ha sempre favorito questo tipo di sanità…è meglio che si taglino i finanziamenti per le universita pubbliche non per quelle private, magari qualche amico potrebbe seccarsi…ma si, poi il futuro non si fa con l’istruzione….o magari è giusto che vengano istruiti solo i figli dei ricchi. Ha ragione quando dice che molti dei nostri politici non dovrebbero stare in parlamento, sopratutto uno che dice che mangano è un’eroe.. Questo vuol dire infangare il nome e l’operato di persone come falcone e borsellino; o che si fa portare a fare i massaggi con l’elicottero di stato…(l’anno passato per una cosa simile un ministro del governo prodi fu giustamente massacrato dalle critiche)…
    Che si lamenti della sinistra le posso dare ragione ma che questo governo sia la soluzione no…
    No perchè ha gia governato per cinque anni e i risultati si son visti, ma la memoria degli italiani è molto corta; no perchè ci mette alla pari con paesi come la polonia, che con tutto il rispetto ma in confronto al nostro paese è arretrato….anche se son convinto ci porterà a quei livelli; no perche uno di 70 anni non puo modernizzare un paese..no perchè voglio un futuro per tutti i giovani e spero che almeno Dio esista e ci salvi, perchè mi sa che c’è rimasta solo quell’opportunità.

    Saluti

  39. luca scrive:

    Apporto una retifica per un errore di scrittura:
    La multa di 350 mila euro giornaliere non la stiamo pagando, ma se non verranno date delle frequenze a Europa 7 visto che le sue sono occupate da rete4 abisivamente, la pagheremo state sicuri…In merito alle nuove frequenze da dare ad Europa7 appunto,leggevo che si stanno prendendo provvedimenti: pare che vogliano affidargli quelle di RAI1…..
    La cosa, dovesse accadere sul serio, si commnterebbe da sola

  40. Fabio scrive:

    Non è vero che c’è la non tracciabilità per le cifre superiori a 5000 euro. Detto così uno che non conosce capisce tutta un’altra cosa.

    Dai una informazione corretta. Anzi, dai un’informazione vera.

  41. Fabio scrive:

    Inoltre vedo la levata di scudi contro Carnevale, che definì Giovanni Falcone e Paolo Borsellino “Dioscuri senza professionalità”..

    Ma come mai cercando nel blog non trovo nulla di simile su Orlando? Eppure sono mesi che viene spinto da Di Pietro per la Commissione di Vigilanza? Devo forse pensare che l’uso di Falcone e Borsellino sia strumentale e che tu sia un grande ipocrita?

  42. Redazione scrive:

    @ Fabio: se per te 5000 euro sono bruscolini è un problema tuo. Sono abbastanza per tangenti e pagamenti vari. Fai il bravo dai.

    Emilio

  43. Redazione scrive:

    @Fabio: io grande ipocrita? Beh, pulisciti la bocca prima di parlare e di commentare una simile cosa su questo blog. Orlando non insultò Falcone ma ne criticò i meccanismi di indagine, che è diverso. Ma lui certi morti – a differenza di altri – li rispetta.

    Emilio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...