E se lo Stato italiano favorisse involontariamente proprio i Casalesi?

Pubblicato: settembre 22, 2008 in Politica
Tag:, , , , ,

E se lo Stato italiano, involontariamente, favorisse i Casalesi? L’ipotesi, purtroppo, è palusibile. 
Le recenti politiche del Governo sulla sicurezza sono state tutte mirate al contrasto dell’immigrazione clandestina e proprio sulla Domitiana si concentra la maggior parte dello spaccio di droga, condotto in molti casi da immigrati non in regola. E sarebbe proprio lo spaccio che starebbe sfuggendo dalle mani dei clan a provocare queste esecuzioni sommarie a scopo “dimostrativo”. Ma tutto questo sangue a chi è indirizzato? Ai clandestini o allo Stato che i clandestini dice di volerli espellere?
Vi chiedo allora: visto che la clandestinità in Italia non è reato ma un’aggravante e visto che ormai chi è beccato senza permesso di soggiorno viene rispedito a casa, non può accadere che i militari e la polizia ripuliscano anche le strade dai clandestini che fanno concorrenza ai casalesi nello spaccio di droga e che alla fine l’equilibrio venga (involontariamente) ristabilito proprio dallo Stato?

Ragionamento folle? Spero di sì.

EF

commenti
  1. Neclord scrive:

    Onestamente trovo l’avversione nei confronti dei clandestini un mero sfogo di razzismo, quindi non arrivo a pensare a tanto, per ora.

  2. Redazione scrive:

    @Neclord. Beh guarda, questo è forse l’unicop caso in cui a mio avviso il razzismo non c’entra. Ma lo spaccio di droga sì. Fino ad ora, infatti, la comunità africana avrebbe pagato una tangente per spacciare in territorio casalese. A Milano poteva essere razzismo, a roma poteva esserlo, paradossalmente anche a Bari poteva trattarsi di razzismo. Ma non a Caserta, dove se un’arma spara è per motivi molto più concreti.

  3. V3N0M scrive:

    lo spero che sia folle.. anche se il nostro illustre presidente del consiglio è stato coinvolto in passato in inchieste riguardanti il traffico internazionale di droga. sono ovviamente d’accordo sul fatto che la questione con gli africani verta sul traffico di droga, nonostante le interviste strappalacrime alle vedove… dai, almeno qualcuno che si ribella ai casalesi c’è.

  4. Alessandra scrive:

    scusa ma non condivido il tuo pensiero a mio dire è privo di informazione, è certo il legame tra mafia e stato, lo dimostrano personaggi illustri,Andreotti,Berlusconi, Dell’Utri, e tanti altri ti ho citato i più famosi. Dire che il governo con le sue politiche di antiimmigrazione vuole aiutare i casalesi è si folle, forse indirettamente aiuterà anche i Casalesi, ma disolito gli immigrati espulsi centrano ben poco con i casalesi sono solo il capoespiatorio, di un problema molto più grande che si vuole ignorare cioè i Casalesi. Non so se sai ma nella strage di Castelvolturno quegli immigrati non centravano nulla con la mafia o quasi, non gredere ai telegiornali che li ha definiti degli spacciatori non lo erano.I casalesi volevano solo avvertire la mafia Nigeriana, e gli uccisi non erano nigeriani, che il controllo, il primo posto, il dominio era loro. MA ai casalesi non fa concorrenza la mafia Nigeriana anzi riesce a fagli ottenere molto più denaro dal traffico di droga.I casalesi vogliono la mafia Nigeriana, gli è utile, più utile da viva che da morta.

  5. Redazione scrive:

    Vogliono la mafia nigeriana e la sua concorrenza? Forse quando gli pagava ancora la tassa, o pizzo che dir si voglia, sì ma adesso che il loro volume d’affari è notevolmente cresciuto, inizia a dar fastidio. Basta guardare i documenti degli inquirenti che subito hanno compreso il vero motivo di una strage apparentemente immotivata. Forse chi si deve informare non è chi scrive…
    Grazie della visita

    Emilio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...