La nazione “in assenza”

Pubblicato: luglio 21, 2008 in Politica
Tag:, , , , , , , , , , ,

Umberto Bossi alza il dito medio versus l’inno di Mameli, afferma che i docenti del Meridione devono stare a casa loro e non “martoriare” gli alunni padani…e l’Italia cosa fa? Tace, fondamentalmente. Titoloni sui giornali, scandalo mediatico (ma nemmeno troppo, alle uscite del senatùr ormai siamo abituati)  e poi ognuno a fare il proprio lavoro. Questa è l’Italia che ci tocca e la non-politica che abbiamo votato. Chiamarla classe dirigente forse è davvero troppo. Eppure ce ne vorrebbe una. Vent’anni fa esisteva un senso della nazione, una concretezza politica che chi governava si portava dentro. De Gasperi, Dossetti, La Pira, Moro, Berlinguer…se vedessero la classe politica attuale probabilmente impallidirebbero di terrore. Eppure avremmo un disperato bisogno di loro e anche, con tutti i loro limiti, di quegli anni. Lo scrivo con cognizione di causa: all’epoca si credeva ancora negli ideali, oggi – a voler essere buoni – ci resta l’antipolitica di Beppe Grillo & Co., cioè la protesta sterile contro l’ad personam di turno e la protesta di piazza. Siamo un Paese senza politica. E’ brutto ammetterlo ma è così. L’Italia governata è una nazione che legifera sulle briciole, fa provvedimenti minimi. Punisce i reati comuni e vieta le intercettazioni sui grandi delitti, come dire: rubi una mela, vai in carcere, rubi milioni di euro, ti arrivano anche lettere di solidarietà e scattano le offese ai magistrati.

Come ha dichiarato Tavaroli nell’intervista a Repubblica, chi ci governa è “gente che è insieme, gomito a gomito, dai banchi di scuola, gente che pensa soltanto agli affari e all’assalto alla diligenza”, come dargli torto?

L’Italia dei Berlinguer, dei Moro e dei De Gasperi non l’ho vissuta ma la nazione in cui mi ritrovo, mi dimostra – in assenza – come non dovrebbe essere una democrazia civile.

EF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...