Trapani – Mafia bianca: arrestato un imprenditore

Pubblicato: giugno 26, 2008 in Politica
Tag:, , ,

Si chiama Salvatore Di Girolamo, 49 anni, l’ultimo imprenditore in odore di mafia, arrestato oggi dalla Squadra Mobile di Trapani. Più che come “business man”, dalle indagini Di Girolamo emerge come un faccendiere alle dirette dipendenze del clan di Matteo Messina Denaro, l’ultimo grande latitante di Cosa Nostra e probabile reggente dell’organizzazione dopo l’arresto di Bernardo Provenzano. Appalti, tangenti, ecomafie (2001), Di Girolamo si occupava un po’ di tutto. Gli inquirenti gli contestano le accuse di associazione mafiosa, corruzione aggravata e turbativa di asta pubblica (riguardante l’appalto dei lavori di costruzione del nuovo cimitero urbano di Marsala, gara del 13 settembre 2001). Il provvedimento è stato richiesto dai magistrati della Dda di Palermo, Roberto Scarpinato e Roberto Piscitello, negli sviluppi dell’inchiesta “Progetto Peronospora”, che tra il 2002 e il 2005 ha già portato a tre distinte operazioni antimafia, riguardanti le infiltrazioni di Cosa nostra nei settori produttivi e nelle istituzioni locali.

Da intercettazioni incrociate con le dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, Salvatore Di Girolamo – affermano gli investigatori – si era accreditato come imprenditore del tutto affidabile per le famiglie mafiose della provincia di Trapani, a cui garantiva un pagamento in termini del 10% del valore dei lavori delle gare aggiudicate, in cambio dell’appoggio delle cosche. “Il quadro probatorio delineato nei confronti del Di Girolamo – evidenziano alla Squadra Mobile – si è potuto avvalere, soprattutto, delle informazioni rese da un imprenditore edile, grazie al positivo clima di collaborazione con una parte del mondo imprenditoriale locale, auspicato anche dai vertici regionali di Confindustria” (AGI).

I colletti bianchi si confermano quindi come la nuova versione “amministrativa” della mafia. Imprenditoriale e infrastatale.

EF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...