Elezioni in Libano: la Francia ‘congela’ i rapporti diplomatici con la Siria

Pubblicato: gennaio 3, 2008 in Politica
Tag:, , , ,

La Francia ha deciso di interrompere i rapporti diplomatici con la Siria. Motivo: Damasco compromette l’equilibrio del Medio Oriente e in particolar modo del Libano. Il presidente Nicolas Sarkoszy ha definito quello libanese ‘”il fallimento di Damasco, il cui governo dimostra di non volersi seriamente impegnare a favore di una soluzione della crisi, dopo oltre due mesi di negoziati con la Francia”.

Dalla Siria rispediscono tutte le accuse al mittente e chiudono a loro volta tutti i canali diplomatici. Il ministro degli esteri, Walid Moallem, si è detto “sorpreso” per la decisione francese e ha dichiarato che il suo governo ha fatto di tutto per far guadagnare consensi a Michel Suleiman, generale delle forze armate e candidato alle presidenziali. “Quanti sostengono che la Siria eserciterà pressioni sull’opposizione libanese per monopolizzare il potere, verrà deluso”, ha sottolineato Moallem.

Il 12 gennaio si tenterà nuovamente di eleggere Suleiman ma, viste le premesse, anche questo voto si annuncia come un percorso ad ostacoli. 
Sul futuro delle relazioni tra Damasco e Parigi, il portavoce del ministero degli esteri francese, Pascale Andreani, è stato categorico: “finchè la Siria non manifesterà nei fatti ‘buona volontà’ e non darà il suo supporto alle elezioni presidenziali, i rapporti con la Francia resteranno congelati”.

EF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...