Iraq: la tecnica del ‘mordi e fuggi’

Pubblicato: dicembre 24, 2007 in Politica
Tag:, ,

«Il Pkk capirà attraverso l’esperienza che il nord dell’Iraq non è un posto sicuro e che non ha nessuna possibilità di fronte ai militari turchi», questo è quanto si legge sul sito delle forze armate di Ankara all’indomani dell’ennesimo bombardamento lanciato contro postazioni del PKK. Ankara continua dunque con le operazioni mirate e le invasioni ‘mordi e fuggi’, un modo per tenere a bada i separatisti senza però ‘impantanarsi’ al modo americano.

EF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...