Medio Oriente: si apre a Parigi la conferenza dei donatori per la Palestina

Pubblicato: dicembre 17, 2007 in Politica
Tag:, , ,

gaza_2.jpg

Rifiuti, benzina, farmaci, beni di prima necessità. A Gaza nulla entra e nulla esce in questi giorni. Tutto fermo, tutto bloccato, la popolazione è prigioniera nella sua stessa città. Nel giugno 2007, a seguito della vittoria di Hamas, il territorio è stato dichiarato da Israele ‘entità ostile’ e da quel momento è iniziato l’ennesimo embargo e la vita al contagocce. Diversi sono stati i pazienti morti per mancanza di cure mediche adeguate e mancanza di farmaci e gas medici essenziali alla sopravvivenza dei malati.

E’ questo lo scenario che fa da sfondo alla Conferenza dei donatori per la Palestina – decisa durante il vertice di Annapolis – che si apre oggi a Parigi. Più di novanta i Paesi partecipanti e il presidente palestinese Abu Mazen spera in un investimento di cinque miliardi di dollari, a sostegno dello sviluppo economico della Striscia di Gaza controllata da Hamas.
EF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...