Annapolis per punti

Pubblicato: novembre 26, 2007 in Politica
Tag:, , , ,

Mazen ed Olmert 

Ecco i punti su cui verterà il vertice di Annapolis del 27 novembre prossimo:

1) La creazione di uno Stato palestinese: l’ANP vorrebbe crearlo sui confini di Gaza e Cisgiordania, ipotesi questa rifiutata da Israele che reclama invece il controllo dei confini e la sovranità dello spazio aereo. Unico punto comune è la disponibilità a creare un corridoio che unisca i due territori e penetri nel territorio israeliano.

2) I confini dei territori palestinesi e la questione dei coloni israeliani: i palestinesi chiedono a Israele lo smantellamento totale delle colonie e il ritorno ai confini anteriori al 1967, quando lo Stato ebraico conquistò anche la parte araba di Gerusalemme, anch’essa rivendicata dai palestinesi.

3) La questione dei rifugiati: Israele nega ai 4 milioni di sfollati palestinesi, cacciati nel 1948 dalle loro case per far spazio al nascente Stato ebraico, il diritto al ritorno.

4) Il riconoscimento di Israele come “Stato del popolo ebraico”: i palestinesi rifiutano categoricamente questo riconoscimento. Da anni ormai Israele non figura nelle cartine geografiche di diversi Paesi arabi.

5) La equa gestione delle risorse idriche: per ora Israele detiene l’80% delle risorse idriche della Cisgiordania.

EF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...