Kosovo: nuova proposta di Belgrado

Pubblicato: novembre 22, 2007 in Politica
Tag:, , ,

”Siamo venuti a Bruxelles con un’idea nuova e speriamo di trovare interlocutori aperti”, ha dichiarato oggi Vuk Jeremic, il ministro degli Esteri serbo, incontrando i giornalisti a margine dell’ennesimo incontro tra il governo serbo, i rappresentanti albanesi del Kosovo e la trojka negoziale, formata da Ue, Usa e Russia.
L’idea del governo di Belgrado è quella di applicare al Kosovo il modello giuridico internazionale dell’arcipelago finlandese delle isole Aland. L’arcipelago delle Aland (6.500 isole nel Golfo di Botnia tra Finlandia e Svezia, con circa 27 mila abitanti), dove si parla svedese, aveva chiesto nel 1920 l’indipendenza dalla Finlandia, ma la Società delle Nazioni decise allora di non concedere la secessione, ma di riconoscere solo la loro completa autonomia.”I cittadini di queste isole sono leali al governo centrale finlandese, ma godono di una piena autonomia”, ha continuato Jeremic.

Il ministro serbo ha sottolineato come, anche in mancanza di un accordo prima del 10 dicembre, quando la trojka riferirà al Consiglio di Sicurezza dell’Onu, i negoziati devono andare avanti. ”Il Kosovo deve rinunciare ad atti unilaterali, che ‘non favorirebbero il dialogo e porterebbero la situazione vicina al punto di rottura”, ha detto Jeremic. Ma la delegazione albanese ha già fatto sapere di ritenere il 10 dicembre una data ultimativa.

Fonte: PEACEREPORTER

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...