Bush avverte: pericolo di una Terza Guerra Mondiale

Pubblicato: ottobre 18, 2007 in Politica
Tag:, ,

George W. Bush 

«In Iran c’è un leader che vuole distruggere Israele, per questo ho detto che se si è interessati ad evitare una Terza Guerra Mondiale bisogna voler prevenire la possibilità che l’Iran abbia la conoscenza necessaria per realizzare la bomba», queste la risposta del presidente degli Stati Uniti George W. Bush alla rinnovata promessa di amicizia tra il presidente russo Vladimir Putin e il regime iraniano. Scenari apocalittici insomma. Poco credibili, in fondo. Appare improbabile che l’Iran possa davvero decidere di bombardare Israele, come lo è anche l’ipotesi di una Terza Guerra Mondiale che non converrebbe a nessuno e non avrebbe alcun obiettivo definito di partenza.

Come nota oggi Anna Zafesova su La Stampa, i toni usati dai due presidenti sono solo apparentemente da Guerra Fredda ma la realtà è ben diversa. Mancano le ideologie che opponevano e sostenevano in passato i due blocchi e manca sopratutto la convinzione. Tutto si gioca attorno alle risorse naturali dei singoli Paesi, quelle russe da Putin definite pregne di ‘erotismo politico’. Parlare di una guerra totale è anacronistico anche perché nessuno dei potenziali ‘attori’ sarebbe in grado di sostenerla. L’America è impantanata in Iraq e ha già conosciuto una pesante recessione dovuta ai costi bellici, la Russia deve ancora modernizzare il proprio esercito e risolvere diversi conflitti interni. Null’altro che retorica dunque? Speriamo.

Un dato di fatto inquietante è però la crescente contrapposizione tra Est e Ovest, cresciuta incredibilmente negli ultimi mesi. Alle tensioni tra Usa e Russia, infatti, si è aggiunta la crisi tra Washington e Pechino, scaturita dai riconoscimenti americani al Dalai Lama. Ogni scusa sembra essere buona per sottolineare le differenze. Altra retorica? Speriamo. Eppure, appena una manciata di mesi fa, si sono svolte esercitazioni militari congiunte Russia/Cina. Lo scenario appare insomma talmente apocalittico da suonare banalmente improbabile.

Tra le numerose dichiarazioni e le reciproche minacce, una sola è la grande assente: l’Europa.

EF

commenti
  1. alex scrive:

    moriremo tutti o quasi !

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...