Roma ricorda Anna Politkovskaja

Pubblicato: ottobre 6, 2007 in Politica
Tag:, ,

Anna Politkovskaja. Il 7 ottobre 2006 è stata assassinata da un sicario nell’androne del suo palazzo a Mosca.

Nel mezzo di Villa Doria Pamphili, lo scorso 4 ottobre, è stato inaugurato dal sindaco di Roma Walter Veltroni, Largo Anna  Politkovskaja. Il gesto vuole rendere omaggio ad una “testimone straodinaria perche’ partecipe e mai semplice spettatrice di quello che accadeva” – queste le parole del sindaco della Capitale.

Walter Veltroni ha poi sottolineato come le autorità russe abbiano disertato il funerale della Politkovskaja e come il presidente Russo Vladimir Putin si fosse affrettato a dire che la voce della giornalista avesse ‘un’ influenza minima sulla vita politica della Russia’. Adesso tace.

Il sindaco di Roma ha poi ribadito il lavoro instancabile di Anna Politkovskaja, sottolineando i tratti di una personalità forte ma pur sempre umana, come testimonia la crisi vissuta a Beslan quando venne avvelenata: “lei era sempre presente: c’era a raccogliere il dolore delle madri di Beslan. – ha dichiarato Veltroni – Non pote’ assistere a quella tragedia solo perche’ fu avvelenata durante il viaggio. I suoi appunti sono la traccia della vita di vittime innocenti, e anche grazie a lei, e’ ancora viva la speranza che, se mai ci fosse la volonta’ politica, si possa arrivare alla pace in Cecenia”. Il sindaco di Roma ha poi concluso citando un passo tratto dalla biografia della Politkovskaja: “La mia vita e’ difficile. Ma la cosa che mi pesa di piu’ e’ l’umiliazione di essere messa ai margini, di essere lasciata sola. Nonostante tutto penso che la cosa piu’ importante sia continuare, semplicemente, a fare il mio lavoro”.

EF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...