Myanmar: è caccia ai reporter stranieri

Pubblicato: settembre 27, 2007 in Senza categoria
Tag:, , ,

Un fotografo steso a terra riprende gli scontri. Molto probabilmente si tratta del fotografo giapponese ucciso pochi istanti dopo dalla polizia (Foto Reuters) 

Un fotografo steso a terra riprende gli scontri. Molto probabilmente si tratta del fotografo giapponese ucciso pochi istanti dopo dalla polizia (Foto Reuters) 

Il fotografo giace a terra senza il minimo movimento. Forse è già stato ucciso.

La repressione del regine militare dell’ex-Birmania non si ferma. Secondo l’agenzia stampa giapponese Kyodo, sarebbero almeno 200 i monaci malmenati e arrestati questa notte.

Secondo il sito dell’opposizione birmana in esilio, Irrawaddi, l’azione di polizia e militari si sarebbe da poco concentrata anche sui reporter stranieri. L’albergo dei giornalisti, il Traders Hotel, è stato infatti perquisito da cima a fondo dalle forze di sicurezza birmane, mentre un fotografo giapponese sarebbe stato ucciso durante gli scontri di piazza. 

AGGIORNAMENTO:

L’ambasciatore astraliano ha parlato di una situazione drammatica in cui ci sarebbero molte più vittime rispetto alle stime ufficiali.

EF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...