Myanmar: il regime ordina la repressione

Pubblicato: settembre 26, 2007 in Politica
Tag:,

La si attendeva e purtroppo la repressione è arrivata puntuale. All’indomani dell’imposizione dell’imposizione del coprifuoco, oggi militari e poliziotti in tenuta antisomossa hanno caricato i manifestanti nei pressi della pagoda di Shwegadon. Ottanta gli arresti, tra cui un noto attivista per i diritti civili e il più celebre attore locale, Zaganar.

EF

AGGIORNAMENTO (ore 14.09):

Sono 5 i morti tra i monaci. La polizia ha sparato sui manifestanti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...