Israele chiude la Cisgiordania

Pubblicato: settembre 26, 2007 in Politica
Tag:, ,

L’esercito israeliano ha annunciato la chiusura, fino a nuovo ordine, della Cisgiordania in occasione della festa ebraica di ‘Succot’ (Tabernacoli). La festa inizia questa sera al tramonto e termina il 3 ottobre prossimo; per tutto il periodo i valichi saranno aperti solo per i casi umanitari più urgenti. Ai giornalisti non sarà permesso di passare attraverso il valico di Eretz, tra Israele e la Striscia di Gaza, ma potranno entrare ed uscire liberamente dalla Cisgiordania. “Alla luce delle minacce terroristiche giunte in occasione delle festività ebraiche, sarà attuata una chiusura generale dei territori nel periodo delle feste”, afferma un comunicato dell’esercito. La Striscia di Gaza, altra enclave palestinese, è di fatto isolata dal 19 settembre scorso, quando il governo israeliano l’ha dichiarata “entità ostile” perché sotto il controllo del movimento islamico di Hamas. Intanto, questa mattina, sono riprese le violenze tra le due parti; un portavoce militare israeliano ha annunciato che a Beit Hanun, a nord di Gaza, l’aviazione ha distrutto due piattaforme di lancio di razzi Qassam. Da Gaza un portavoce delle brigate Ezzedin al-Qassam, braccio armato di Hamas, ha rivendicato invece un attacco lanciato in direzione del kibbutz di Kissufim, poco distante dalla linea di frontiera.

Fonte: MISNA

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...