Brevi dall’Africa

Pubblicato: agosto 29, 2007 in Politica
Tag:, , , , , ,

ZIMBABWE – Migliaia di persone sono scese oggi in strada ad Harare per manifestare il proprio sostegno al presidente Robert Gabriel Mugabe, fortemente criticato dalla comunità internazionale, Inghilterra e Stati Uniti in testa. I manifestanti hanno scandito slogan contro le sanzioni imposte al paese da Europa e Stati Uniti, innalzando cartelli con scritte come “abbasso gli imperialisti occidentali” o “moriremo per il nostro presidente”. Il corteo è stato organizzato dall’Associazione dei veterani della guerra di liberazione (Znlwa).

MALI – Pattuglie dell’esercito sono state dispiegate nelle tre regioni del nord del paese per rintracciare i 15 militari rapiti tra il 26 e 27 agosto scorso da un gruppo di uomini armati non identificato. Lo ha annunciato il ministero della Difesa, precisando che rinforzi sono stati inviati nelle regioni di Timbuctù, Gao e Kidal.

RDCONGO/UGANDA – un uomo è morto nel corso di una sparatoria avvenuta ieri al confine tra Congo e Uganda. Lo ha riferito un portavoce dell’Esercito ugandese, precisando che quattro uomini armati che tentavano di entrare in Uganda si sono scontrati con un pattuglia dell’esercito a Nyondo, località di frontiera nell’ovest del paese. Nella sparatoria che ne è seguita, uno dei tre uomini è morto e gli altri sono riusciti a fuggire. Nelle ultime settimane si sono moltiplicati gli incidenti armati lungo la frontiera tra i due paesi, al punto che entrambe i governi hanno aumentato la presenza militare nell’area.

SUDAN – Una delegazione di politici sudanesi, guidata dal ministro di Stato per gli Affari Esteri, Al-Samani Al-Wasila, si è recata in visita negli Stati Uniti per discutere dello stato delle relazion bilaterali e soprattutto della situazione in Darfur. La delegazione sudanese ha incontrato il segretario di Stato aggiunto americano con delega agli affari africani, Jendayi Frazer e il segretario di Stato aggiunto John Negroponte.

KENYA – Almeno 20 persone sono rimaste uccise in un grave incidente stradale avvenuto ieri nella zona occidentale del Kenya. Lo ha detto oggi la polizia, precisando che un autoarticolato si è scontrato frontalmente con un pulmann carico di passeggeri. Secondo le autorità, 13 persone sono morte sul colpo, mentre le altre sono decedute per le ferite riportate.

SUDAN – Gli ex-ribelli del Fronte Orientale hanno giurato ieri assumendo i nuovi incarichi nel governo centrale previsti dall’accordo di pace che ha messo fine al conflitto con Khartoum. In base agli accordi, il presidente del Fronte orientale, Moussa Mohamed Ahmed, è divenuto assistente del presidente sudanese Omar Hassan el Beshir, Amna Dirar, vice-presidente della formazione ribelle, ha ottenuto il posto di consigliere presidenziale, e Mabrouk Moubarak Salim, altro dirigente di spicco del movimento è stato invece nominato segretario di Stato ai trasporti.

Fonte: MISNA

commenti
  1. Mauro scrive:

    Ciao!
    Grazie per il tuo messaggio e il tuo interesse al Darfur e all’Africa in genere.
    Spero continuerai a seguirci e insieme a informare sul Darfur e sulle crisi umanitarie dimenticate!
    Un caro saluto,
    Mauro
    ITALIAN BLOGS FOR DARFUR

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...