Uganda: lo spettro della Marburg

Pubblicato: agosto 2, 2007 in Politica
Tag:, , ,

Nel 2000 in Uganda fece ben 170 morti su 428 casi, il nome della febbre emorragica tristemente nota era Ebola. Oggi il pericolo sembra tornare a farsi vivo. Stessi sintomi e nessuna cura disponibile, cambia solo il nome: virus di Marburg. La febbre di Marburg si trasmette mediante il contatto con liquidi organici, provoca febbre molto alta, dolori muscolari ed emorragie e può portare alla morte.
Il Ministero della Sanità di Kampala fa sapere di aver attivato una task-force nazionale per monitorare l’estendersi dell’epidemia e passare alla fase dell’analisi e dei test. “Molto probabilmente si tratta di Marburg” ha affermato il dottor Sam Zaramba, direttore generale dei servizi sanitari ugandesi, rivolgendo anche un appello alla popolazione perché non si faccia prendere dal panico.

EF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...