Europa: via alla liberalizzazione energetica.

Pubblicato: giugno 26, 2007 in Politica
Tag:, , , ,

energia02.jpg

Il primo luglio si aprirà il mercato dell’energia in Europa, un nodo che necessariamente dev’essere risolto per venire a capo della questione energetica.
Mentre a Bruxelles da più parti si mormora che l’apertura del mercato è solo il primo passo ma non è ancora abbastanza, il nodo centrale della questione risiede nell’opposizione di Francia e Germania alla separazione delle competenze, cioè alla distinzione tra gli enti che forniscono energia e quelli che invece gestiscono il network di distribuzione. Il compromesso cui probabilmente si giungerà è che le compagnie fornitrici di energia mantengano anche la proprietà della rete ma che l’accesso al network avvenga mediante nuove società indipendenti.

Sul tavolo c’è la liberalizzazione di un mercato monopolizzato per la maggior parte dalla francese EON, la tedesca EDF e l’italiana ENI (che dal 2006 è in affari anche con il colosso russo Gazprom per un gasdotto da 900km e per aver acquistato, al costo di 5,8 miliardi di euro, alcuni asset della liquidata Jukos di Mikhail Khodorkovsy).

EF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...