Palestina: STOP all’embrago contro i palesitinesi.

Pubblicato: giugno 19, 2007 in Politica
Tag:, , , , , , , , ,

LUSSEMBURGO – Gli Stati Uniti hanno rimosso l’embargo sugli aiuti all’Anp imposti 15 mesi fa dopo la vittoria di Hamas alle elezioni palestinesi. Mentre l’Unione europea intende riprendere «immediatamente» normali relazioni con l’Autorità Palestinese e «sviluppare le condizioni per un’assistenza politica e finanziaria urgente, incluso un sostegno finanziario diretto al governo». La decisione dell’Ue è stata annunciata dai ministri degli Esteri Ue, riuniti lunedì a Lussemburgo. L’apertura degli Stati Uniti è stata invece comunicata dal segretario di Stato, Condoleezza Rice. In una conferenza stampa al Dipartimento di Stato, a Washington, la Rice ha confermato che gli Usa hanno offerto «il loro appoggio totale» al nuovo governo del premier Salam Fayyad, a cui la stessa Rice in una telefonata ha garantito «piena assistenza». Secondo il segretario di Stato appoggiare l’Anp «è un dovere per la comunità internazionale», visto che «Hamas ha fatto le proprie scelte, adottando una agenda estremista a Gaza».

EUROPA – I ministri europei, oltre a ribadire il pieno appoggio al presidente palestinese Abu Mazen, nella loro dichiarazione si sono impegnati al «sostegno finanziario diretto al nuovo governo; il sostegno alla polizia civile palestinese attraverso la ripresa di Eupol Copps, la ripresa della missione Ue di assistenza ai confini a Rafah (Eubam) e sforzi intensi per costruire le istituzioni del futuro Stato palestinese». I ministri esprimono «la preoccupazione più profonda per i gravissimi eventi di Gaza» e condannano nel modo più assoluto «il violento colpo di Stato perpetrato dalle milizie di Hamas». Deplorando la perdita di vite umane, il Consiglio lancia un appello per «la cessazione immediata di tutte le violenze e le ostilità ».

ISRAELE – Il ministro degli Esteri israeliano Tzipi Livni ha annunciato la disponibilità di Israele a riprendere i trasferimenti dei fondi fiscali dell’Autorità nazionale palestinese (Anp) al nuovo governo di emergenza di Salam Fayyad. «Ci sono nuove opportunità per collaborare con il nuovo governo e cercare delle alternative – ha detto Livni al termine di un incontro con i suoi omologhi dell’Ue – se il governo accetta le richieste della Comunità internazionale formulate dal Quartetto più di un anno fa, ci sono nuove opportunità per palestinesi: dal punto di vista economico e anche per una soluzione con due Stati». «E anche per i fondi in mano a Israele – ha aggiunto il ministro – per trasferirli a questo governo: vorremmo cogliere quest’opportunità».

PATTO CON LA SIRIA, IDIOZIA TOTALE – «Si tratta di stupidaggini», anzi di una «evidente idiozia» messa in circolo da «commentatori improbabili». Così il vicepremier e Ministro degli Esteri Massimo D’Alema commenta a Lussemburgo le indiscrezioni su un ipotetico ‘patto segreto’ tra l’Italia e la Siria sul Libano, pubblicate dal quotidiano israeliano Haaretz.

Fonte: CORRIERE.IT

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...