Brevi- dall’Africa

Pubblicato: giugno 6, 2007 in Politica
Tag:, , , , , , ,

R.D.CONGO: L’offensiva delle Forze armate congolesi (Fardc) nel Sud-Kivu dopo il recente massacro di civili a Kaniola ha permesso, secondo fonti militari, la liberazione di 8 ostaggi di ribelli, tra cui uno prigioniero da circa sei mesi. Un nono ostaggio è stato ucciso durante lo scontro a fuoco tra soldati e miliziani. Nel vicino distretto del Nord-Kivu, sempre secondo fonti dell’esercito congolese, sei ribelli sarebbero stati uccisi in un’imboscata delle Fardc nella notte tra domenica e lunedì.

SENEGAL: E’ stato di circa 38% il tasso di affluenza alle urne per le elezioni parlamentari di domenica scorsa, secondo il direttore della comunicazione del ministero dell’Interno Macoumba Koume. La capitale, Dakar, ha registrato il tasso più basso, stimato tra il 25 e il 28%. Un gruppo di 17 partiti dell’opposizione aveva lanciato un appello a boicottare lo scrutinio, dopo la vittoria già contestata a febbraio scorso di Abdoulaye Wade per un secondo mandato alla presidenza.

COSTA D’AVORIO: La Lega ivoriana dei diritti dell’uomo (Lidho) ha sporto denuncia contro la Federazione studentesca e scolastica della Costa d’Avorio (Fesci) e in particolare contro uno dei suoi responsabili, tale “generale Blanchard”, considerato la mente dell’attacco subito dall’organizzazione il 21 maggio scorso. Lo ha annunciato il presidente della Lidho, Patrick N’gouan, che ha stimato in 30 milioni di franchi CFA (più di 45.000 euro) i danni provocati dal saccheggio della sede ad Abidjan.  

CIAD: L’arrivo della stagione delle piogge sta preoccupando le organizzazioni umanitarie che lavorano assistono circa 100.000 sfollati nel sud-est del paese. Le cattive condizioni igieniche, con la mancanza di latrine (100 per 25.000 persone secondo dati dell’Ocha, l’Ufficio di coordinamento umanitario dell’ONU), la malnutrizione e l’assenza di veri e propri ospedali nei campi sono fattori che possono favorire il rischio di infezioni ed epidemie, come dissenteria ed epatite E (già segnalate) o colera. TOGO/SIERRA LEONE: Un consiglio straordinario dei ministri è stato convocato oggi dal presidente Faure Gnassingbé per ascoltare il rapporto della delegazione di sette alte personalità togolesi, tra cui il ministro della Sanità e il direttore dell’Aviazione civile, inviata in Sierra Leone all’indomani di un mortale incidente aereo. Nella notte di domenica un elicottero con a bordo 20 persone si era schiantato vicino Freetown; tra le vittime il ministro togolese dello Sport, Richard Kouakou Attipoe, e una giornalista, Olive Messan Amouzou, prima donna ad aver diretto una radio in Togo.

Fonte: Agenzia Missionaria MISNA www.misna.org

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...